Roverino, regole del più antico gioco scout

Il gioco del roverino




Il gioco scout più antico del mondo.




roverino




Inizio



Il gioco ha inizio con le due squadre allineate sulla propria riga di


porta e con il roverino posto al centro del campo. Larbitro fa un


fischio lungo. Successivamente ne fa uno corto, e a quel punto le


squadre possono partire per cercare di accaparrarsi il roverino.




Regole per il giocatore



Il giocatore può compiere, con il roverino in mano, un massimo di tre passi, intendendo con passo qualsiasi



tipo di contatto fisico con il terreno, non necessariamente con i piedi (es., se un giocatore dopo il secondo



passo cade, una volta rialzatosi non è autorizzato a fare un altro passo).



Il piede perno non è considerato come passo.



Il roverino, una volta presone il possesso, può essere tenuto in mano per soli 5/7 secondi, compreso il tempo



necessario per muoversi.



Il giocatore con il roverino in mano non può essere toccato, perlomeno non intenzionalmente.



Non è concesso al giocatore in possesso di roverino farsi strada con il roverino agitandolo.



Se il roverino cade di mano al giocatore che stava cercando di afferrarlo (e quindi dopo che lo aveva gi�



toccato), non può più raccoglierlo (GRSSLD) pena la perdita del possesso del roverino da parte della sua



squadra, ma può prenderlo un suo compagno di squadra.







Passaggi




Il roverino può essere passato a qualunque altro giocatore della propria squadra, compreso il portiere, ma



non nei seguenti modi:



non è valido il passaggio alla persona da cui si ha appena ricevuto il roverino (OR VFDPELR).



'



Fuori e Rimessa



Il roverino è considerato fuori dallarea di gioco quando esce dalla linea esterna del campo per più della



sua metà. Ogni controversia in questo senso sarà risolta insidacabilmente dallarbitro.



Quando il roverino esce per un errore di un giocatore di una squadra, lazione viene interrotta e passata



allaltra formazione che la riprende con la rimessa laterale.



Il fuori si verifica anche quando la persona in possesso del roverino mette un piede fuori dal campo di gioco.



La rimessa viene effettuata nel punto in cui il roverino è uscito da un giocatore della squadra che prende



possesso del roverino.



Tale giocatore non può prendere rincorsa ne fare salti.



(



. Fallo di piede



Viene considerato fallo di piede ogni tentativo non involontario di usare il roverino con i piedi (tirarlo,



raccoglierlo ). Non è considerato fallo di piede il roverino che cade accidentalmente sui piedi di qualsiasi



giocatore, per esempio perchè è scivolato di mano ad un giocatore durante unazione.



)



Contesa



Si ha contesa del roverino quando due giocatori di squadre diverse prendono possesso contemporaneamente



del roverino. In caso di controversie in questo senso la decisione finale spetta allarbitro.



Se il possesso contemporaneo del roverino avviene tra due giocatori di una stessa squadra, il roverino lo



tiene uno dei due giocatori, ma questultimo non può passare al giocatore che ha preso il roverino insieme a



lui.



La contesa viene effettuata dallarbitro.



I due giocatori devono disporsi uno di fronte allaltro con le mani dietro la schiena guardandosi negli occhi.




Portiere



Il portiere, allinterno dellarea avversaria ha la sola funziona di


permettere al roverino di infilarsi nel suo braccio; In tal caso si


assegna un gol.



Il portiere non puo' mai muoversi dalla sua posizione.



Gruppo scout fano 2 » Categoria Materiale-utile » Roverino, regole del più antico gioco scout